E’ stato un pomeriggio intenso ricco di tanti goal e tante partite.
Ben cinque le gare che ogni squadra ha disputato sul manto verde dell’Oratorio di Seriate. Il pomeriggio sportivo del torneo, che segna l’inizio delle attività (dalla prossima settimana il via ai campionati di federazione), prende il via dal magico tocco di don Mario, che sotto gli occhi del presidente Pievani e dei sorridenti ragazzi fa fare il primo giro alla sfera. E dopo aver incoraggiato tutti i ragazzi al sano divertimento, il saluto ed il via alle gare sotto un bel sole ed un cielo azzurro.

Al via il girone A con i bianchi di Virtus Bergamo 1909 ed i rossoblu padroni di casa di Aurora Seriate sul campo 1, mentre sul campo 2 di bianco-azzurri di Lallio Calcio ed i blu di Boccaleone. Tempo unico di 20 minuti, con qualche minuto di recupero per via di qualche scarpa da allacciare e poi è la volta del girone B che si presenta con gialli di Scanzorosciate ed i celeste di Albinoleffe sul campo 1, mentre sul campo 2 i bianco-rossi di Celadina ed i rossi di Aurora Trescore.
La ruota ha preso l’inerzia giusta ed ogni mezz’ora i ragazzi delle squadre due due gironi si alternano tra goal, parate, tiri, corse, sorrisi, mani nei capelli e sorsi d’acqua …
Dopo la prima fase iniziale si passa alle semifinali, dove tutte le squadre accedono, perchè lo scopo della manifestazione è far giocare il più possibile questi piccoli amanti del calcio.

Dalla Valle Seriana qualche nuvola si dirige verso l’Oratorio e fa capolino su Seriate. L’organizzazione decide di cambiare ritmo serrando sempre più i tempi ed azzerando i tempi morti tra le partite. Il risultato? Una gara dietro l’altra per la gioia dei bambini che non vedono l’ora di dare ancora un calcio al pallone.
La sorte fa si che le gocce che bagnano il terreno di gioco durino veramente poco ed anche gli ombrelli sulle tribune spariscono presto.

E siamo arrivati ormai alla conclusione della manifestazione che presenta dopo una serie di due gare terminate alla lotteria dei rigori alle finali. Quattro partite per chiudere il torneo con i bambini che ad ogni gara conclusa vanno a conquistarsi i sorrisi e gli applausi dei propri genitori e sostenitori, prima di guadagnare gli spogliatoi, la doccia e sedersi poi tutti in compagnia sotto i tendoni dell’oratorio, perchè la festa del Santo Redentore in Seriate è sempre una bella occasione per incontrare amici vecchi, amici nuovi e gustarsi una bella pietanza contornata da quattro chiacchiere.
Una bella giornata che il prossimo settembre si ripresenterà !

Ecco il calendario della giornata 2016openseasoncup-risultati-finali

Vedi le foto della giornata OPEN SEASON 2016