Gorle – Aurora Seriate 2004 1-2 [0-1 Minelli; 0-1 Albani; 5-2 Giusso, Locatelli]

Formazione: Colnago, Lanzo, Jawad, Cattaneo, Avvanzo, Venturini, Giusso, Gualtieri, Rossi, Albani, Lizzola, Locatelli, Ghilardi, Minelli, Valecchi.

Partita speciale oggi per tre motivi: ai fini del salto di qualità definitivo cercando la terza vittoria consecutiva, rendere saldo il 3° posto in classifica llungando dalla 4, e la rivincita per il risultato del andata che ancora brucia. Parte subito forte Aurora cercando di imporre il gioco e  ci riesce quasi subito sbloccando il risultato con Minelli. Ancora i ragazzi di Seriate sono pienamente sul pezzo creando non poche difficoltà alla difesa avversaria. Gualtieri un po sprecone sotto porta cerca il gol del 2-0 che non arriva. Finisce il 1 tempo con il risultato di 0-1 per gli ospiti.

Si riparte dopo aver apportato alcune modifiche alla squadra, ma a differenza del 1 tempo il Gorle ha un altro spirito e chiude nella propria metà campo Aurora che va in affanno. I calci d’angolo per i padroni di casa si fanno davvero tanti e le parate del portiere ospite e interventi provvidenziali della difesa tengono ancora il punteggio sullo 0-0, ma come qualche volta accade nel calcio, troppi gol sbagliati si pagano e allo scadere del 2 tempo Albani con un tiro da fuori batte il portiere di casa. E il tripudio! Dalla panchina si riversano tutti in campo ad abbracciarsi  come aver vinto la finale di Champions league, si la loro finale!! L’arbitro dopo qualche minuto di recupero chiude il 2 tempo!

Nel terzo e ultimo tempo Aurora sembra avere in pugno l’avversario, passa in vantaggio con  Giusso, ma le motivazioni crollano e i padroni di casa spingono e raggiungono prima il pareggio, poi il sorpasso … 2-1, 3-1 e addirittura 4-1. In panchina il è mister e furioso e da la carica ai suoi che vanno in gol con Locatelli. Gorle fa 5-2 e chiude il match.

Festa per i ragazzi di Seriate che raggiungono il loro obbiettivo, festeggiano con la consapevolezza che fino alla fine ci sarà da soffrire lavorare ma anche divertirsi con questo meraviglioso sport che si chiama “calcio”