Giovanissimi 2001 – Oratorio Brusaporto 9-0 [Nessi, Nava, Mandracchia, Ferrari, Rota (4), Bellometti]

Aurora Seriate: Cesana, Ferrari, Amigoni, Nava, Dedei, Fiorillo, Lamera, Magnini, Bellometti, Nessi, Mandracchia.
A disposizione: Longhi, Mutti, Arrigoni, Rota.
All. Remonti Acc. Manzoni, Fiorillo. Riprese audio-video Cesana

Vittoria dei ragazzi contro un Oratorio Brusaporto rimasto subito in 10 uomini a seguito di un’espulsione troppo fiscale del portiere da parte del direttore di gara. Forse il cartellino giallo ed rigore assegnato potevano bastare. La gara parte comunque subito in discesa per gli uomini di Remonti che con Nessi trovano subito in gol su lancio filtrante di Nava 1-0. Ancora Nessi sfiora al 7′ il raddoppio ed un minuto dopo il “fataccio” che lascia Oratorio Brusaporto con l’uomo in meno e con il rigore per Aurora Seriate che capitan Nava realizza insaccando all’angolo a destra del portiere per il 2-0. Al 10′ Mandracchia si invola sulla sinistra, salta tre avversari, entra in area ed in diagonale sul secondo palo trova la rete del 3-0. Ancora i rossoblu di casa al 12′ con grande azione di Lamera che si divora un gol facile facile. Alla mezzora arriva la rete di Ferrari per il 4-0. Prima del termine Fiorillo in scivolata non impatta in area piccola la palla del possibile 5-0.
Nel secondo tempo i ragazzi cercano in superiorità numerica di rendere la partita piacevole con l’avversario che con l’uomo in meno fa fatica. La palla circola bene e si vedono buone trame di gioco. Al 6′ Rota sigla il 5-0 e al 9′ si ripete su rigore per il 6-0. Oratorio Brusaporto ha una buona occasione con verticalizzazione improvvisa, ma la conclusione della punta ospite impatta la mano di Cesana che devia quel tanto da far incocciare la sfera sulla traversa, prima di essere definitivamente allontanata dall’area. Rota non contento al 15′ realizza la tripletta e porta Aurora sul 7-0. Il giovane rossoblu è scatenato e al 32′ serve a Bellometti per il gol del 8-0. Non contento al 34′ trasforma una punizione da fuori area e sigla la rete del 9-0 e la sua 4 rete personale.
Gara vinta con merito per il valore dei ragazzi di casa ma obiettivamente l’uomo in meno ha reso la vita veramente difficile ai ragazzi di Brusaporto che nonostante la sconfitta e le difficoltà del match hanno comunque battagliato sino alla fine.
Il gruppo dedica la vittoria al compagno Zanchi Filippo infortunato.