Trofeo Ciatto
Giovanissimi 2001 – Ghisalbese Calcio 4-2 (Rota (3), Nessi)

Aurora Seriate 2001: Cavagnis, Ferrari, Mandracchia, Nava, Dede, Fiorillo, Nessi, Zanchi, Bellometti, Rota, Flaccadori. A disposizione: Cesana, Longhi, Lamera, Magnini, Arrigoni, Amigoni. All. Remonti V.All. Manzoni Dir. Cesana, Fiorillo

Seconda vittoria in altrettante gare ufficiali per la banda targata Remonti. I ragazzi seriatesi, scesi nell’occasione sul verde dell’oratorio hanno disputato una buona gara, avendo sempre in mano il pallino del gioco. Solo nel secondo tempo qualche distrazione e qualche calo di tensione hanno permesso a Ghisalbese di portare i pericoli alla porta difesa da Cesana, ma nel complesso il risultato non si discute. La gara si sblocca poco prima della metà della prima frazione di gioco, quando Rota ben imbeccato si presenta davanti al portiere ospite che dribbla prima di depositare in rete 1-0. Passano pochi minuti ed il cross di Ferrari trova Nessi pronto per il raddoppio 2-0. Ghisalbese si scuote, ma Cavagnis è bravo a gestire con sicurezza un paio di deboli conclusioni e fortunato poco dopo quando una punizione da destra incoccia la traversa. Al 28° ancora Rota per il 3-0 dal dischetto con espulsione del portiere ospite. Nella ripresa la prima occasione è sui piedi di Zanchi ma la conclusione è debole. Al 6° Ghisalbese passa. Da destra cross in mezzo, colpo di testa con respinta di Cesana ma la punta ospite è lesta per il 3-1. La reazione è sui piedi di Rota che si “mangia” una buona occasione e spreca. Ancora Ghisalbese pericolosa ma la punta dopo aver saltato Cesana è chiuso e l’azione svanisce. Prova ad alleggerire la pressione Fiorillo con conclusione da fuori ma sfera alta sopra la traversa. Rota ben imbeccato da Nava si trova davanti al portiere e con freddezza deposita in rete per il 4-1. Ancora Ghisalbese protagonista per il 4-2 su calcio di rigore. Prima della fine occasione per Zanchi che calcia a lato e Lamera che da buona posizione calcia debole per la parata del portiere. A pochi secondi dal triplice fischio, ancora Rota che da due passi non trova la quarta rete personale.
Gara vinta con merito. Ora l’ultima giornata e poi l’avventura del campionato.