La nazionale italiana di calcio giovanile U15 pesca dal vivaio atalantino un giovane seriatese, Luca Pedrini. Per chi non ha avuto la fortuna di conoscerlo, trattasi di un ragazzo esuberante in campo e riservato nella vita quotidiana di tutti i giorni. 
Studente con la testa che naviga nel futuro scolastico tra PC, tablet, app e tutte quelle diavolerie informatiche, muove i primi passi calcistici in rossoblu sin dai Piccoli Amici. Rimane a Seriate per la trafila dei Pulcini per poi abbracciare i colori bianconeri (come quelli della squadra del cuore ndr) di Virtus Bergamo, ma con sé porta un po’ di blu seriatese. Il ragazzo è così bravo che al blu seriatese aggiunge il nero di Alzano e dopo un campionato e mezzo arriva alla corte di Zingonia, dove si ambienta con facilità e continua a metterci volontà, impegno e sacrificio, abbinando sport e scuola. Ma se l’appetito viene mangiando è notizia di questi giorni che il blu seriatese si trasforma in azzurro italia con la convocazione in nazionale U15 per la selezione nord agli ordini del ct Patrizia Panicale. 
Appuntamento in programma al Centro Sportivo Arvedi di Cremona domani, mercoledì 26 settembre. La storia è ancora da scrivere ma l’incipit per ora è fantastico. In bocca al lupo Luca!