Calcio Brusaporto – Giovanissimi 2001 1-5 [Ferrari, Nava, Fiorillo, Rota, Mutti]
Aurora Seriate: Cesana, Longhi, Ferrari, Nava, Dedei Fiorillo, Lamera, Zanchi, Mutti, Rota, Nessi. A disp. Cavagnis, Amigoni, Flaccadori, Arrigoni, Bellometti. All. Remonti Acc. Manzoni, Fiorillo

Prima partita su campo sintetico, in quel di Brusaporto. Buono l’approccio alla partita dove le due squadre si affrontano cercando di giocare velocemente la palla. I ragazzi si dimostrano veramente vogliosi ed intraprendenti. Grazie al positivo atteggiamento, si assiste a giocate molto belle e precise, come all’8 minuto con bella triangolazione Zanchi-Lamera-Rota con quest’ultimo che di prima intenzione fa partire un tiro in corsa che si stampa sul palo alla destra del portiere negando la gioia di un gran gol. Dopo solo 2 minuti Aurora passa in vantaggio con Ferrari. Gran conclusione da fuori area su passaggio di Longhi e la sfera si insacca. Al 20′ minuto è raddoppio con un bel tiro di collo da fuori area di capitan Nava. Aurora Seriate preme e al 25 minuto Mutti su punizione calcia a lato di poco. Al 30′ minuto gol da 30 mt. di Fiorillo complice una errata presa del portiere che non trattiene la palla. Al 34′ minuto grande azione Aurora e da bomber vero Rota insacca anticipando il difensore 4-0.

Secondo tempo il mister inserisce Amigoni-Arrigoni-Bellometti e Cavagnis però la partita è ormai decisa e il ritmo cala a scapito del bel gioco e del ritmo di gara. Si susseguono banali errori di ricezione e di passaggio con alcuni tiri fuori misura della porta. Al 23′ conclusione di Mutti che sorvola di poco la traversa. Al 32′ ci prova Nessi con una bella percussione centrale e conseguente tiro in porta che si stampa sulla traversa a portiere battuto. Sulla respinta Lamera non riesce a impattare da pochi passi. Al 35′ finalmente Mutti insacca con un tiro al volo il gol del 5-0. Al 36′ la difesa si fa sorprendere centralmente ma Arrigoni riesce a liberare. Al 38′ il Brusaporto perviene al gol dopo una dormita difensiva con il bravo centrale offensivo che tira anticipando la chiusura dei difensori. Cavagnis para il tiro ravvicinato ma la respinta finisce sui piedi della punta che tira forte e insacca. Buona prestazione nel primo tempo mentre nel secondo tempo è da migliorare l’approccio e la qualità del gioco.

image-11-10-15-07-50-4 image-11-10-15-07-50-3 image-11-10-15-07-50-1 image-11-10-15-07-50