Al triplice fischio ad alzare le mani al cielo sono i ragazzi di Albano al termine di una gara che ha dato emozioni a sprazzi. Nel primo quarto d’ora si registrano due occasioni, una per parte, senza dare troppi grattacapi ai portieri nonostante un buon ritmo ed intensità di gara. Al 19′ è poi l’inzuccata di Cortinovis a rompere gli equilibri. Danesi lavora bene un pallone in fascia destra e viene fermato fallosamente. Marchesi da calcio piazzato pennella un pallone sul quale il difensore s’avventa e spizza in rete per il vantaggio di casa 1-0. E’ il momento migliore dei seriatesi che prendono campo e passano nuovamente al 26′. Sempre da destra Danesi centra per Fezza che calcia. Il muro della difesa ospite respinge sui piedi di Capelli che s’incunea in area ma la sua conclusione viene chiusa da Ranieri in angolo. Dal corner Marchesi scambia con Capelli ed entra in area. Palla spedita centralmente  con gran filtrante sul quale Nonni si avventa per il 2-0. La reazione di Albano arriva due minuti dopo su calcio di rigore contestato dai rossoblù per eccessiva generosità, ma il direttore di gara concede il penalty ad opera di Ferrari su Biava O. Dagli undici metri Pedroni insacca 2-1. Ancora la squadra ospite insiste ma prima Biava è fermato da Licini e poco dopo Bellani calcia alto. Cala il ritmo di gara e nell’ultimo quarto l’unica vera occasione è la conclusione di testa di Ferrari che si spegne sul fondo. Si va al riposo sul vantaggio seriatese.

Nei primi minuti della ripresa la gara non offre molti spunti di grandi emozioni. Bisogna aspettare il 10′ quando Pedroni da buona posizione sul secondo palo colpisce di testa ma spedisce fuori. Dalla parte opposta combinazione in velocità Fezza-Samperisi-Fezza, dopo apertura di Marchesi, che porta l’avanti rossoblù alla conclusione, ma il diagonale si spegne sul fondo. Ancora Aurora da sinistra con Samperisi ma conclusione alta così come l’impatto con la sfera di Esposito poco dopo su centro di Fezza. Fase centrale di gara con Albano che prova ad alzare i ritmi ma senza impensierire Cantamesse. Al 34′ Marchesi si libera a metà e manda in profondità Esposito che centra ma Zigrino non arriva all’impatto. Due minuti dopo doccia fredda per i padroni di casa. Pedroni sotto porta insacca per il pareggio della capolista. Vibranti le proteste dei seriatesi che protestano per un fuorigioco che il direttore di gara non concede guadagnando il centrocampo. 2-2 al 34′. Le emozioni non finiscono qui perchè al 38′ Albano trova la marcatura del vantaggio con Zambonelli, abile a sfruttare l’infilata del compagno da sinistra 2-3. Esplode la gioia per i ragazzi di Albano che ribaltano il risultato. Seriate in avanti a pieno organico per riagguantare il risultato. Zigrino, servito da Samperisi, si vede respingere la sfera colpita di testa da Ranieri e dal successivo corner la sfera è allontanata. Il forcing seriatese non porta però al pareggio ed al triplice fischio sono i ragazzi di Albano a festeggiare.