Campionato di Seconda Categoria
Aurora Seriate – Oratorio Albino 1-0
1PT 32′ Begnigna R (A)

Gara bella ed intensa sin dai primi minuti di gioco, ma per assistere alla prima vera emozione si deve attendere il minuto 11 quando Barcella in sospetto fuorigioco si presenta davanti a Cantamesse che ne respinge la conclusione. La risposta seriatese è un colpo di testa di Cagnoli controllato senza problemi da Capelli. Alla mezz’ora (32′) Capelli viene steso in area per il rigore che Begnigna con sicurezza piazza alle spalle del portiere per il vantaggio rossoblù. Ancora Cantamesse sugli scudi qualche minuto dopo nel respingere la conclusione di Noris partito solo dopo una brutta palla persa a metà campo. Prima della fine un timido tentativo di Gandossi e dalla parte opposta un buono spunto di Gualtieri chiuso da Carrara.
Nella ripresa la gara diventa più frammentaria specialmente nell’ultimo quarto d’ora e non è più così piacevole come i primi 45 minuti di gara. Seriate si limita a controllare il gioco ma non punge. A metà ripresa Barcella sfugge alla trappola del fuorigioco e davanti a Cantamesse si perde in un dribbling che vanifica il movimento precedente. Dalla parte opposta il Capelli ospite respinge la deviazione del Capelli rossoblù ben imbeccato da Motuzzi su calcio di punizione. Al 31′ un errato disimpegno al limite dell’area rimpalla su Cassera ma la sfera termina a lato. Ultimo sussulto a cura degli ospiti che al 40′ con Colombi trovano un diagonale velenoso che si spegne sul fondo. Nei cinque minuti di recupero non accade più nulla.
Tre punti guadagnati anche con sofferenza ma con concretezza da parte del gruppo. Negli spogliatoi l’urlo di vittoria consegna alla squadra una buona dose di autostima.